Globalizzazione, turismo e migrazione, assieme alla diffusione delle tecnologie di registrazione e di comunicazione di massa, hanno creato una realtà in cui sono a portata di mano per tutti fenomeni sociali e prodotti culturali di ogni parte del mondo. Tuttavia gli strumenti per orientarci in questa realtà e nell’incontro concreto con l’altro sono ancora poco diffusi e sedimentati.

“Culture in dialogo: i patrimoni di Cremona tra locale e globale” è promosso dal Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali, il Centro Interculturale Mondinsieme del Comune di Cremona e i Musei civici di Cremona. Si tratta di una rassegna di incontri tra le comunità di migranti residenti nella provincia di Cremona e i musei civici della città di Cremona.

Donatori di rulli:

  • 1972: Angiolamaria Galuzzi Guarneri (Milano): autopiano Aeolian e 23 rulli o più
  • 1980: Fausto Genzini (Cremona): circa 30 rulli
  • 1991 (6 giugno): Elvira Taccone (Pavia): 5 rulli
  • 2013 (28 febbraio): Michele D'Alessandro (Cremona): 2 rulli
  • 2014 novembre-dicembre: AMMI - Associazione Musica Meccanica Italiana (Cesena): 1082 rulli
  • 2016 aprile: AMMI - Associazione Musica Meccanica Italiana (Cesena): 313 rulli
  • 2017 febbraio: Pietro Zappalà (Cremona): 13 rulli
  • 2017 marzo: Antonio Latanza (Roma): 523 rulli
  • 2017 giugno: Pietro Zappalà (Cremona): 16 rulli
  • 2017 giugno: Gianmario Merizzi e Roberto Bolelli (Bologna): 20 rulli
  • 2017 luglio: Livia de Felici e Giovanni Martignetti (Milano): 142 rulli

Fonoteca del Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali di Cremona, Università degli Studi di Pavia, .