Care Studentesse e cari Studenti,
visto il protrarsi del periodo di sospensione della didattica in presenza, abbiamo pensato ad una soluzione per effettuare gli esami scritti di profitto. Infatti, come sapete, finora si sono svolti regolarmente, con modalità a distanza, sia gli esami orali che quelli di laurea, ma gli esami scritti sono sospesi dal 24 febbraio.

Tutte le prove che possono essere svolte in forma orale, benché fossero previste in forma scritta, saranno svolte in forma orale. Le rimanenti saranno svolte in forma scritta a distanza. Proprio per consentire lo svolgimento di queste ultime, un gruppo di lavoro sta approntando opportune linee-guida: saranno pronte nella prossima settimana.

Tutti gli esami, rinviati fino ad oggi, saranno recuperati nel periodo 28 marzo - 24 aprile, e riguarderanno insegnamenti dei Corsi di Laurea delle Facoltà di Ingegneria e Medicina, e dei Dipartimenti di Biologia e Biotecnologie, Chimica, Fisica, Matematica, Scienze del Farmaco e di Scienze della Terra e dell'Ambiente. Entro la fine della prossima settimana, e comunque almeno sette giorni prima della data prevista, il calendario delle prove, insieme alla modalità di svolgimento, sarà disponibile sul sito dei Dipartimenti a cui afferiscono i vari Corsi di Laurea (o secondo le altre consuete modalità) e, quindi, nell’area riservata di ciascuno studente.

Il decreto legge 18/2020, pubblicato lo scorso 17 marzo, ha stabilito che l'ultima sessione delle prove finali per il conseguimento del titolo di studio per l'anno accademico 2018-2019 è prorogata al 15 giugno 2020, cioè 2 mesi dopo il termine del 15 aprile, originariamente previsto. Di conseguenza, gli studenti che avranno conseguito la laurea entro quella data saranno considerati in corso. Le prossime sedute di laurea, già previste a calendario, sono confermate, ma sarà programmata una seduta straordinaria per la prima metà di giugno.

Infine, ricordo, che la scadenza della 3a rata della contribuzione universitaria per l'anno accademico 2019-2020 per i corsi di laurea e di laurea magistrale, originariamente prevista per il 23 marzo, è stata prorogata al 30 maggio.

Proseguiremo con grande attenzione e determinazione nell’individuare modalità convincenti per consentire lo svolgimento di altri momenti formativi attualmente impediti dall’emergenza, a partire dai tirocini.

Un caro saluto, confermandovi la vicinanza fattiva del vostro Ateneo.
Francesco Svelto
Rettore dell’Università di Pavia