Leonardo Mancini

Immagine provvisoria segnaposto
Professore a contratto

Leonardo Mancini (Milano 1987) si occupa di storia del teatro e di arti performative. Nel 2020 ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in Lettere (Spettacolo e musica) presso l’Università degli Studi di Torino, in cotutela con l’Université Paris 8, ed è stato borsista DAAD presso la Freie Universität Berlin. Le sue pubblicazioni riguardano la storia del teatro italiano fra Otto e Novecento, la declamazione e la lettura ad alta voce, la formazione dell’attore in ambito teatrale. Ha pubblicato le monografie Luigi Rasi. La declamazione come scienza nuova (2021), Carmelo Bene: fonti della poetica (2020) e ha curato la riedizione de L’arte del comico di Luigi Rasi (2014). È membro di comitati scientifici ed editoriali di diverse riviste internazionali di studi, fra cui "Mimesis Journal", "Visioni del tragico. La tragedia greca sulla scena del XXI secolo" e "Journal of Theatre Anthropology", rivista fondata da Eugenio Barba nel 2021, di cui è "managing editor".

Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali
Università di Pavia
Studio 5
Interno: 32
Tel: (+39)0372/25575 - 0372/33925
email:
Curriculum Vitae [PDF]

Didattica

Corsi

  • Storia del teatro

Per maggiori informazioni e per visualizzare il programma degli insegnamenti effettuare una ricerca all'interno del Catalogo insegnamenti di Ateneo, compilando solo il campo "Parola chiave".

Orari di ricevimento

Venerdì dalle ore 15 alle ore 17, previo appuntamento.

Avvisi

  • Doppia modalità di esame (presenza e distanza): 28 gennaio 2022.
    Si comunica agli studenti che per l'appello del 28 gennaio saranno garantite entrambe le modalità (esame in presenza o a distanza, online). Per necessità o esigenze specifiche, si invita a contattare il docente via email. 

    Aggiornamento del calendario didattico.
    Si comunicano agli Studenti gli orari, concordati in aula, delle ultime due lezioni del corso: 20 dicembre 2021, Aula VIII, ore 15.30-18.30; 21 dicembre, Aula VI, ore 12.30-15.30.

  • 10th December 2-3:30 pm (GMT): "Liminal online spaces: global participation and knowledge exchange through the cross-cultural ecology of the digital". Event organised by the Practice Research Cluster: Finding and Understanding Creative Knowledge at Queen Margaret University, Edinburgh. Join us for a discussion on the global digital shifts in dynamics of knowledge exchange, performance research and practical apprenticeship encountered over the pandemic. With Bianca Mastrominico, Ricardo Gomes, Leonardo Mancini (https://www.eventbrite.co.uk/e/liminal-online-spaces-tickets-219850929047).
  • 1° dicembre 2021, ore 16.30: presentazione del libro La recita interrotta. Pirandello: la trilogia del teatro nel teatro (Bulzoni 2021), di Paolo Puppa. Dialogano con l'autore Fausto De Michele (Universität Graz) e Leonardo Mancini; coordina Armando Petrini (Università di Torino). Al termine, proiezione del monologo Dalla parte del figlio, di e con Paolo Puppa. L'incontro si svolgerà online sulla piattaforma "Webex" (numero evento: 2730 629 1953).


Pubblicazioni in evidenza:

L. Mancini, Relazioni dimenticate: note in margine a una nozione del comico fra Benedetto Croce e Luigi Rasi, in "«Vi metto fra le mani il testo affinché ne possiate diventare voi gli autori». Scritti per Franco Perrelli", a cura di S. Brunetti, A. Petrini, E. Randi, Edizioni di Pagina, Bari 2022, pp. 92-99.
L. Mancini, The Shadow of the Myth. El Romancero de Edipo with Toni Cots Directed by Eugenio Barba (1984-1990), "Skenè. Journal of Theatre and Drama Studies", 7, 2, 2021, pp. 251-270 (accesso aperto). 
L. Mancini, Luigi Rasi. La declamazione come scienza nuova, Mimesis Edizioni, Milano-Udine 2021.
L. Mancini, Reading for the “Flying house”: Barba’s early research towards theatre anthropology, “Journal of Theatre Anthropology”, 1, 2021, pp. 21-41 (accesso aperto).
A. Kuhlmann, A. Ledger, Eugenio Barba. L'albero della conoscenza dello spettacolo, tr. it. L. Mancini, Cue Press, Imola 2020
L. Mancini, Carmelo Bene: fonti della poetica, Mimesis Edizioni, Milano-Udine 2020.
L. Mancini, Un Manfred italiano: Luigi Rasi nel melologo di Byron-Schumann a Firenze (1894-1899), in Intrecci. Incontri tra teorie e prassi attoriche e coreutiche nel passaggio tra Otto e Novecento, a cura di P. Degli Esposti, Edizioni di Pagina, Bari 2020, pp. 24-35.
L. Mancini, «Tout ce qui se chante vaut la peine d’être dit». Ernest Legouvé e la lettura in azione fra teatro e parola in L’ape iblea dalla zagara all’Edelweiss. Miscellanea per Giovanni Saverio Santangelo, a cura di L. Restuccia e A. Velez, Palermo University Press 2020, t. I, pp. 259-275.
L. Mancini, Tra sé e dentro di sé. Carmelo Bene e “La voce di Narciso” tra poesia e teatro in Gli incanti di Narciso. Archetipi, seduzioni, distopie: la genesi di un mito e le sue visioni contemporanee, a cura di R. Girardi e R. Affatato, Edizioni di Pagina, Bari 2020, pp. 158-168.
L. Mancini, Luigi Rasi e la Regia scuola di recitazione di Firenze: la formazione teatrale tra i “figli d’arte” e i “dilettanti” in Unici. Le famiglie d’arte nel teatro italiano del Novecento. Atti del convegno di studi (Verona, 28-29 novembre 2017), a cura di S. Brunetti, Edizioni di Pagina, Bari 2019, pp. 45-52.
L. Mancini, «Quattro diversi modi di morire in versi». Carmelo Bene e i poeti russi nello Spettacolo-concerto Majakovskij, in L’Ottobre delle arti, a cura di G. Alonge, A. Malvano, A. Petrini, Accademia University Press, Torino 2019, pp. 288-299.
L. Mancini, Amicizia in terra d’Otranto. Carmelo Bene e Nicola Savarese a colloquio sul teatro, in Bene in cucina. Nicola Savarese intervista Carmelo Bene, Edizioni di Pagina, Bari 2019, pp. 9-52.
L. Mancini, Luigi Rasi dalla declamazione al melologo, “Il Castello di Elsinore”, 77, 2018, pp. 35-50 (accesso aperto).
L. Mancini, La partitura teatrale nella “svolta concertistica” di Carmelo Bene, “Mimesis Journal”, 7, 2, 2018, pp. 61-74 (accesso aperto).
L. Mancini, Il rapporto fra teatro e letteratura in Carmelo Bene, “Mimesis Journal”, 6, 1 2017, pp. 69-80 (accesso aperto).
L. Mancini, Un ritrovo di poeti alla ricerca del nuovo. Luigi Rasi, Gabriellino d’Annunzio e la Regia Scuola di recitazione di Firenze, “Archivio d’Annunzio”, IV, 2017, pp. 11-24 (accesso aperto).
L. Mancini, Un “Manfred” di troppo. Fortuna di un’opera non rappresentabile in Francia tra Ottocento e Novecento, “Annali dell’Università di Ferrara – Lettere”, XII, 2, 2017, pp. 144-157 (accesso aperto).
L. Mancini, Luigi Rasi e i quattro metalli della voce. Radici di una classificazione nella trattatistica declamatoria ottocentesca, Università degli Studi di Napoli - “L’Orientale”, «Annali - sezione romanza», LVIII, 2, 2016, pp. 59-126.
A. Balasch, La caccia dell'uomo, tr. it. L. Mancini, Mimesis Edizioni, Milano-Udine 2014
L. Mancini, Luigi Rasi, in L. Rasi, L’arte del comico, a cura di L. Mancini, Mimesis Edizioni, Milano-Udine 2014, pp. 11-35



Leonardo Mancini

Immagine provvisoria segnaposto

Leonardo Mancini (Milano 1987) si occupa di storia del teatro e di arti performative. Nel 2020 ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in Lettere (Spettacolo e musica) presso l’Università degli Studi di Torino, in cotutela con l’Université Paris 8, ed è stato borsista DAAD presso la Freie Universität Berlin. Le sue pubblicazioni riguardano la storia del teatro italiano fra Otto e Novecento, la declamazione e la lettura ad alta voce, la formazione dell’attore in ambito teatrale. Ha pubblicato le monografie Luigi Rasi. La declamazione come scienza nuova (2021), Carmelo Bene: fonti della poetica (2020) e ha curato la riedizione de L’arte del comico di Luigi Rasi (2014). È membro di comitati scientifici ed editoriali di diverse riviste internazionali di studi, fra cui "Mimesis Journal", "Visioni del tragico. La tragedia greca sulla scena del XXI secolo" e "Journal of Theatre Anthropology", rivista fondata da Eugenio Barba nel 2021, di cui è "managing editor".

Professore a contratto
Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali
Università di Pavia
Studio 5
Interno: 32
Tel: (+39)0372/25575 - 0372/33925
email:
Curriculum Vitae [PDF]

Didattica

Corsi

  • Storia del teatro

Per maggiori informazioni e per visualizzare il programma degli insegnamenti effettuare una ricerca all'interno del Catalogo insegnamenti di Ateneo, compilando solo il campo "Parola chiave".

Orari di ricevimento

Venerdì dalle ore 15 alle ore 17, previo appuntamento.

Avvisi

  • Doppia modalità di esame (presenza e distanza): 28 gennaio 2022.
    Si comunica agli studenti che per l'appello del 28 gennaio saranno garantite entrambe le modalità (esame in presenza o a distanza, online). Per necessità o esigenze specifiche, si invita a contattare il docente via email. 

    Aggiornamento del calendario didattico.
    Si comunicano agli Studenti gli orari, concordati in aula, delle ultime due lezioni del corso: 20 dicembre 2021, Aula VIII, ore 15.30-18.30; 21 dicembre, Aula VI, ore 12.30-15.30.

  • 10th December 2-3:30 pm (GMT): "Liminal online spaces: global participation and knowledge exchange through the cross-cultural ecology of the digital". Event organised by the Practice Research Cluster: Finding and Understanding Creative Knowledge at Queen Margaret University, Edinburgh. Join us for a discussion on the global digital shifts in dynamics of knowledge exchange, performance research and practical apprenticeship encountered over the pandemic. With Bianca Mastrominico, Ricardo Gomes, Leonardo Mancini (https://www.eventbrite.co.uk/e/liminal-online-spaces-tickets-219850929047).
  • 1° dicembre 2021, ore 16.30: presentazione del libro La recita interrotta. Pirandello: la trilogia del teatro nel teatro (Bulzoni 2021), di Paolo Puppa. Dialogano con l'autore Fausto De Michele (Universität Graz) e Leonardo Mancini; coordina Armando Petrini (Università di Torino). Al termine, proiezione del monologo Dalla parte del figlio, di e con Paolo Puppa. L'incontro si svolgerà online sulla piattaforma "Webex" (numero evento: 2730 629 1953).


Pubblicazioni in evidenza:

L. Mancini, Relazioni dimenticate: note in margine a una nozione del comico fra Benedetto Croce e Luigi Rasi, in "«Vi metto fra le mani il testo affinché ne possiate diventare voi gli autori». Scritti per Franco Perrelli", a cura di S. Brunetti, A. Petrini, E. Randi, Edizioni di Pagina, Bari 2022, pp. 92-99.
L. Mancini, The Shadow of the Myth. El Romancero de Edipo with Toni Cots Directed by Eugenio Barba (1984-1990), "Skenè. Journal of Theatre and Drama Studies", 7, 2, 2021, pp. 251-270 (accesso aperto). 
L. Mancini, Luigi Rasi. La declamazione come scienza nuova, Mimesis Edizioni, Milano-Udine 2021.
L. Mancini, Reading for the “Flying house”: Barba’s early research towards theatre anthropology, “Journal of Theatre Anthropology”, 1, 2021, pp. 21-41 (accesso aperto).
A. Kuhlmann, A. Ledger, Eugenio Barba. L'albero della conoscenza dello spettacolo, tr. it. L. Mancini, Cue Press, Imola 2020
L. Mancini, Carmelo Bene: fonti della poetica, Mimesis Edizioni, Milano-Udine 2020.
L. Mancini, Un Manfred italiano: Luigi Rasi nel melologo di Byron-Schumann a Firenze (1894-1899), in Intrecci. Incontri tra teorie e prassi attoriche e coreutiche nel passaggio tra Otto e Novecento, a cura di P. Degli Esposti, Edizioni di Pagina, Bari 2020, pp. 24-35.
L. Mancini, «Tout ce qui se chante vaut la peine d’être dit». Ernest Legouvé e la lettura in azione fra teatro e parola in L’ape iblea dalla zagara all’Edelweiss. Miscellanea per Giovanni Saverio Santangelo, a cura di L. Restuccia e A. Velez, Palermo University Press 2020, t. I, pp. 259-275.
L. Mancini, Tra sé e dentro di sé. Carmelo Bene e “La voce di Narciso” tra poesia e teatro in Gli incanti di Narciso. Archetipi, seduzioni, distopie: la genesi di un mito e le sue visioni contemporanee, a cura di R. Girardi e R. Affatato, Edizioni di Pagina, Bari 2020, pp. 158-168.
L. Mancini, Luigi Rasi e la Regia scuola di recitazione di Firenze: la formazione teatrale tra i “figli d’arte” e i “dilettanti” in Unici. Le famiglie d’arte nel teatro italiano del Novecento. Atti del convegno di studi (Verona, 28-29 novembre 2017), a cura di S. Brunetti, Edizioni di Pagina, Bari 2019, pp. 45-52.
L. Mancini, «Quattro diversi modi di morire in versi». Carmelo Bene e i poeti russi nello Spettacolo-concerto Majakovskij, in L’Ottobre delle arti, a cura di G. Alonge, A. Malvano, A. Petrini, Accademia University Press, Torino 2019, pp. 288-299.
L. Mancini, Amicizia in terra d’Otranto. Carmelo Bene e Nicola Savarese a colloquio sul teatro, in Bene in cucina. Nicola Savarese intervista Carmelo Bene, Edizioni di Pagina, Bari 2019, pp. 9-52.
L. Mancini, Luigi Rasi dalla declamazione al melologo, “Il Castello di Elsinore”, 77, 2018, pp. 35-50 (accesso aperto).
L. Mancini, La partitura teatrale nella “svolta concertistica” di Carmelo Bene, “Mimesis Journal”, 7, 2, 2018, pp. 61-74 (accesso aperto).
L. Mancini, Il rapporto fra teatro e letteratura in Carmelo Bene, “Mimesis Journal”, 6, 1 2017, pp. 69-80 (accesso aperto).
L. Mancini, Un ritrovo di poeti alla ricerca del nuovo. Luigi Rasi, Gabriellino d’Annunzio e la Regia Scuola di recitazione di Firenze, “Archivio d’Annunzio”, IV, 2017, pp. 11-24 (accesso aperto).
L. Mancini, Un “Manfred” di troppo. Fortuna di un’opera non rappresentabile in Francia tra Ottocento e Novecento, “Annali dell’Università di Ferrara – Lettere”, XII, 2, 2017, pp. 144-157 (accesso aperto).
L. Mancini, Luigi Rasi e i quattro metalli della voce. Radici di una classificazione nella trattatistica declamatoria ottocentesca, Università degli Studi di Napoli - “L’Orientale”, «Annali - sezione romanza», LVIII, 2, 2016, pp. 59-126.
A. Balasch, La caccia dell'uomo, tr. it. L. Mancini, Mimesis Edizioni, Milano-Udine 2014
L. Mancini, Luigi Rasi, in L. Rasi, L’arte del comico, a cura di L. Mancini, Mimesis Edizioni, Milano-Udine 2014, pp. 11-35