Tutorato

In ottemperanza al regolamento dell’Università di Pavia il Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali attiva annualmente un servizio di tutorato. Esso comprende una serie di progetti per assistere gli studenti nel corso dei loro studi universitari e al contempo renderli più attivamente partecipi al processo di formazione proprio e altrui. La funzione di tutor, supervisionata da un docente, è affidata a studenti, dottorandi e assegnisti che abbiano superato un processo di selezione, regolato dai bandi indetti annualmente dall’Ateneo e dal Miur.

I tutorati sono mirati a:

  • accogliere le matricole e tutti gli studenti che per la prima volta entrano in contatto con il Dipartimento, con particolare riguardo agli studenti Erasmus;
  • informare gli studenti su tutti gli aspetti dell’attività didattica e sulle opportunità formative, culturali e lavorative del Dipartimento e orientarli nelle scelte relative al periodo di studio;
  • affiancare lo studio individuale a momenti di approfondimento collettivi in una dimensione partecipativa e maggiormente personalizzata;
  • recuperare le conoscenze minime per l’accesso ai singoli corsi di laurea.

[Pagina dedicata al tutorato sul sito di Ateneo]
Responsabile del progetto: Prof. Sandro Parrinello

Il progetto

Le attività del corso prevedono esercitazioni pratiche per il rilevamento di strumenti musicali storici. Lo studente affronta un percorso dalla documentazione e acquisizione dei dati fino alla post produzione ed elaborazione di e tavole tecniche nelle quali riporta le specifiche qualità morfometriche degli strumenti musicali impiegati. Per il raggiungimento degli obiettivi previsti dal corso le attività si propongono di fornire agli studenti le abilità necessarie per applicare consapevolmente il linguaggio del disegno allo studio degli strumenti musicali. Sono affrontate nelle lezioni i cenni di composizione del linguaggio visivo e la fotografia, finalizzata alla comprensione e alla gestione delle procedure di rilievo digitale e documentazione per lo studio della morfologia degli strumenti musicali, scientifici e tecnici. Il corso intende fornire le conoscenze relative ai fondamenti di disegno assistito e di modellazione tridimensionale per gestire al meglio il flusso di produzione e post-produzione nella documentazione grafica applicata al restauro, definendo le conoscenze basilari dei principali software impiegati dai restauratori nel campo della tutela dei beni culturali per la rappresentazione, la documentazione e la progettazione.

La figura del tutor didattico, di uno studente che ha sostenuto l'esame, è estremamente utile per veicolare le informazioni e tradurre nel linguaggio dei restauratori di strumenti musicali concetti che appartengono al più generico ambito della rappresentazione dei beni culturali, affiancando le attività pratiche che coinvolgono, in ogni caso, l'utilizzo di strumentazione specialistica dei laboratori didattici coinvolti (Laboratorio DAda-LAB).


Tutor: Francesca Galasso - email:

Per informazioni contattare il tutor via e-mail.